Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali

Sharing economy e noleggio di macchinari e attrezzature Il focus dell'Avv. Perino sul tema

Sharing economy e noleggio di macchinari e attrezzature

  • 16/11/2022
Il focus dell'Avv. Perino sul tema

Stiamo assistendo ad una crescita, ormai da molti anni a questa parte, della c.d. “sharing economy”, ovvero il sistema che consente al consumatore (ma anche all’azienda) di scambiare e condividere beni e servizi. I casi di più grande successo sono certamente quelli del mondo dell’ospitalità (Airbnb) e dei trasporti (UBERpop e BLABLACar per citarne solo alcuni) e senza dubbio è possibile affermare che abbiano rivoluzionato i rispettivi mercati di riferimento. I modelli economici proposti sono risultati essere efficienti e soprattutto sostenibili.

Naturalmente come spesso accade la produzione normativa nazionale ha dovuto inseguire la realtà per poter regolare compiutamente questi fenomeni, non sempre riuscendo a trovare soluzioni efficaci. Ecco che quindi spesso ci si trova in situazioni di squilibrio e magari ad accese proteste delle categorie sociali che svolgono servizi concorrenti a quelli della sharing- economy secondo modelli tradizionali e che vedono magari intaccate pluriennali rendite di posizione.

L’approccio più corretto a queste nuove realtà ritengo che sia quello “laico”, ovvero cercare di analizzare oggettivamente qualsiasi fenomeno economico che nasca dalla sharing-economy ma contemporaneamente non ignorare il fatto che esistono delle regole a cui è necessario restare sempre ancorati saldamente, anche a garanzia del mercato e dei consumatori. Con riferimento al mondo delle attrezzature di lavoro quindi è importante mantenere una costante attenzione al mondo della sharing-economy, seguendo tutte le iniziative di interscambio e intermediazione via web che sono nate e nasceranno. Contemporaneamente è fondamentale non dimenticare l’insieme delle regole in vigore nel nostro Paese e le responsabilità che conseguono al datore di lavoro che mette a disposizione dei propri lavoratori attrezzature di lavoro. E le responsabilità in caso di infortunio non risparmiano neanche i privati cittadini.

E’ evidente che gli strumenti della sharing economy non potranno sostituirsi all’attività professionale di noleggio attrezzature ma potranno invece costituire un strumento per veicolare e diffondere in modo più efficiente la domanda di beni che il mercato genera, sempre rimanendo nel pieno rispetto delle norme di legge e con la necessità di tutelare in modo efficiente la salute e la sicurezza delle persone.

NOTIZIE DEL DOSSIER Aspetti legali del noleggio

La prevenzione legale e la formazione come fattori di competitività

La dichiarazione del datore di lavoro cliente sulla formazione

Le procedure di consegna e rientro nel contratto di noleggio

La richiesta della patente per il noleggio di un bene targato

La qualificazione giuridica del sub-noleggio

Il noleggio a caldo e il ruolo fondamentale dell'operatore

Green Pass in azienda e trattamento dati personali

Azienda e Green Pass: quali obblighi e quali rischi

CONTATTACI